Menu

Le virtù del latte di capra

Tratto da ”La Stampa” – Tutto Scienze 20 aprile 2005

”PIU ATTENZIONE AL LATTE E AI FORMAGGI DI CAPRA”  dal punto di vista nutrizionale ha molte proprietà interessanti. Renzo Pellati          

Il latte di capra assomiglia al latte umano 

Recenti studi rilevano interessanti caratteristiche nutrizionali del latte di capra; il prodotto sinora definito ”di nicchia”, quasi esclusivamente gustato come formaggio. In Francia sono famosi i formaggi”chevrottin”,mentre in Italia, stranamente, i latticini caprini sono confezionati con latte bovino. Nel latte di capra la percentuale di CASEINA ALFA 1 è molto bassa, più o meno come nel latte umano, dove la CASEINA ALFA 1 (ad elevato potere allergizzante) è assente e comporta la formazione di un coagulo più soffice e più rapidamente attaccato dai succhi gastrici.

Importante per l’accrescimento e lo sviluppo celebrale dei bambini, è più digeribile

Uno studio sugli aminoacidi liberi ha evidenziato un elevata percentuale di taurina: questo aminoacido svolge un ruolo importante sull’accrescimento e sullo sviluppo celebrale dei bambini. Anche la frazione lipidica è più digeribile, sia per le ridotte dimensioni dei globuli di grasso, sia perchè è più ricca di acidi grassi a catena corta e media (acido capronico, caprilico e caprico) che permettono un maggiore coefficiente di assorbimento intestinale rispetto al latte vaccino.

Inibisce l’accumulo di colesterolo, contiene molecole anticancerogene e protettive per l’apparato cardiovascolare e per il diabete

Secondo alcuni studi presentati a Udine al convegno della Società Italiana di Scienza dell’Alimentazione, gli acidi grassi a catena corta inibirebbero l’accumulo di colesterolo nei tessuti favorendone la mobilizzazione dai depositi. La frazione lipidica del latte di capra è caratterizzata inoltre da un elevato contenuto in CLA (acido linoleico coniugato), molecola cui sono riconosciute proprietà anticancro ed attività protettive per patologie connesse con il diabete e l’apparato cardiovascolare.

La composizione e la ricchezza dei suoi sali minerali favoriscono una miglior compattezza del tessuto osseo

Per quanto riguarda le vitamine, bisogna tener presente un buon contenuto del gruppo B e un minor quantitativo di acido folico e B12, per cui un consumo esclusivo e protratto di latte di capra richiede un’integrazione. Per gli elementi minerali va sottolineato un ricco contenuto di calcio, fosforo, potassio, magnesio, per cui nei bambini alimentati con latte caprino è emersa una miglior compattezza del tessuto osseo.

Valida alternativa nelle intolleranze alle proteine del latte vaccino

Tra i latti destinati all’alimentazione dell’infanzia sono approvati dalla normativa vigente il latte vaccino idrolisato e le formulazioni di soia o di riso adattate. Nessun riferimento viene fatto al latte di capra, che rivela invece interessanti possibilità di impiego soprattutto come alternativa nelle intolleranze alle proteine del latte vaccino (sotto controllo medico, per evitare il rischio di reazioni crociate) (…)

Il latte munto più antico del mondo

(…) Va ricordato che nella preistoria il primo latte munto fu quello di capra, prima ancora di quello di pecora e probabilmente l’arte casearia fu applicata inizialmente al caprino (…)


APPROFONDIMENTI SCIENTIFICI Benefits* of Goat Milk -Scientific Publications-

1) Hypo-allergenic and therapeutic significance of goat milk. Y.W. Park. 1994. Small Ruminant Research 14: 151-159.

2) Relative buffering capacity of goat milk, cow milk, soy-based infant formulae and commercial non-prescription anti-acid drugs. 1991. Y,W. Park. J. Dairy Sci. 74:3326-3333.

3) Iron bioavailability in goat milk compared with cow milk fed to anemic rats. 1986. Y.W. Park, A.W. Mahoney, and D.G. Hendricks. J. Dairy Science, 69:2608-2615.

4) Physico-chemical characteristics of goat and sheep milk. Y.W. Park, M. Ju´arez, M. Ramos, G.F.W. Haenlein. 2007. Small Ruminant Research. 68: 88–113.

5) Goat milk in human nutrition. Haenlein, G.W. 2004. Small Rumin. Res. 51:155-163.

*Source: CapriDairyWorld

SCIENCEDIRECT.com “Goat milk in human nutrition”